Lettere in redazione Comiso 07/07/2015 11:08 Notizia letta: 2452 volte

Ripristino delle misure di sicurezza del polivalente di Comiso

I Cinque Stelle denunciano
http://comiso.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-07-2015/1436260176-0-ripristino-delle-misure-di-sicurezza-del-polivalente-di-comiso.jpg&size=889x500c0

Comiso - “Assistiamo con amarezza all'indifferenza con cui questa amministrazione gestisce le opere pubbliche della nostra città.
Sono ancora vive le immagini dell'incendio che ha distrutto il Palaroma, nel 2011, ormai consegnato al degrado.
La struttura era avvolta da sterpaglie che nessuno aveva pensato di eliminare.
Oggi, invece, vittima di incuria e' il campo polivalente coperto, sito lungo la intersezione del viale delle Americhe e via Sandro Pertini.
Da un semplice sopralluogo - che potrebbe effettuare chiunque considerando che l'area del cantiere non presenta nessun tipo di recinzione, nonostante siano stati stanziati circa 24 mila euro di oneri per la sicurezza - ci si puo' accorgere che lungo il perimetro della struttura in plastica sono presenti sterpaglie soggette a facili incendi.
Ci chiediamo, dunque, se l'ordinanza del Sindaco n° 31 del 2015 valga solo per i cittadini o se alla sua ottemperanza sia tenuto anche il Comune.
Ci chiediamo pure con quale senso di responsabilità vengano lasciate aperte le porte della struttura rendendola così facilmente accessibile al suo interno da chiunque, vandali compresi.
La struttura, infatti, si presenta priva di recinzione di cantiere e piena di sterpaglie.
Per questo motivo abbiamo presentato, in data 29.06.2015, una segnalazione al Comandante dei Vigili urbani allegando l'opportuna documentazione fotografica per testimoniare lo stato di totale abbandono e l’incuria della costruenda attività sportiva.
E' questo il modo di custodire e vigilare un'opera pubblica in costruzione?
Chiediamo al Sindaco Spataro, all'assessore Ragusa e al direttore dei lavori ing. Sellini, di ripristinare immediatamente il cantiere predisponendo le necessarie misure di sicurezza per la protezione della struttura."

Patrizia Bellassai 
Giovanni Guccione 

Lettera firmata
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg